StePius - poesie e interpretazioni a soggetto

Questi testi sono scritti da me. Sono libere interpretazioni, scritture filosofiche, narrazioni e poesie. Piccole pillole di vita a volte inutili, come la vita stessa, a volte belle, come il sogno ci insegna.

=> Il mio libro per bambini: Filastrocche al cellulare <=

08 novembre 2005

La mia spina

Ogni mattina apro gli occhi, nel letto,
e subito una spina,
cammina cammina,
mi sale nel petto.
Pompa il cuore, ritmo irregolare,
a lei piace la musica,
le piace ballare:
si muove come una gatto
mentre disfa un gomitolo
e ogni vicolo si contorce,
le torce si infiammano,
giudici parrucconi condannano l'umanità;
ma è vanità d'intenti:
certi sentimenti
sono pura energia.

Questa è la mia spina:
frammento di rovo africano
o dente di tigre di Siberia,
miseria della mia ricchezza,
mi fa male e mi accarezza,
mi spezza e ricompone.

E' difficile stare tra anonime persone
con una spina nel corpo
che ha un volto ed un nome.

1 Commenti:

Anonymous Anonimo ha detto...

Hi there. I was cruising through the net looking for information that warned people about Pharmaceutical drugs. I must admit, when I was looking for health, your site caught my attention. Right now, I am unsure if your site is exactly what I am looking for, but I am glad I stopped by. I've got to go now, but let me say Great post!

novembre 08, 2005  

Posta un commento

<< Home