StePius - poesie e interpretazioni a soggetto

Questi testi sono scritti da me. Sono libere interpretazioni, scritture filosofiche, narrazioni e poesie. Piccole pillole di vita a volte inutili, come la vita stessa, a volte belle, come il sogno ci insegna.

=> Il mio libro per bambini: Filastrocche al cellulare <=

01 settembre 2006

Il sonno della lepre

Ovunque io stia,
non c'è quiete:
è il sonno della lepre,
lunghe distese
e orizzonti cangianti,
sempre avanti,
muscoli scattanti
e cervello rodato,
cuore bruciato,
aerodinamica mente,
figlio di Achille e d'orologi di Dalì,
sempre indeciso tra la vita e il salmì.

2 Commenti:

Anonymous Anonimo ha detto...

ehi, questa idea del sugo di lepre (salmì) era mia! me l'hai rubata!

settembre 01, 2006  
Blogger StePius ha detto...

Allora accontentati dei tortellini!

settembre 01, 2006  

Posta un commento

<< Home