05 febbraio 2007

Che sono triste

Mi hanno detto che sono triste
e che esiste la felicità:
sta nelle cose semplici,
nell'arrendersi all'evidenza,
nell'adattarsi alla realtà.

Guardano il mio elmetto
e le mie bombe a mano,
pensano a com'è strano
un soldato in città,
uno che combatte inutilmente
per valori da niente
mentre un mondo accogliente
ed un morbido sofà
hanno già pronta la forma del sedere.

Mi hanno detto che sono triste
come una mosca in un bicchiere
ma il mio sangue è whisky
e mi verso da bere.

1 commento:

Zazzo ha detto...

Woww, Bellissima