18 aprile 2006

Giorno inesistente

E giunge alla fine
questo giorno che non esiste,
mentre Alessandro mira le sue conquiste,
gonfio di vino e sazio di ferite.

Non mi dite che c'è il tempo,
non mi dite che c'è il sogno:
davanti a questo tramonto
ogni ombra è un niente
e come bacio d'attore muore
questo giorno inesistente.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

certo se le tue poesie non fossero accompagnate dagli annunci di Google "bella ragazza"...o "donne toscana"....il tuo sarebbe veramente un bello spazio di parole scritte con stile.

StePius ha detto...

Google cambia gli annunci a seconda del contenuto semantico: sarei più preoccupato se comparissero annunci del tipo "Grande Fratello Chat" o "Uomini senza veli Benevento".